MondoGeo
Home
Okmap-Indice
barra okmap
Una guida per iniziare rapidamente ad usare il programma.

barra indice
  1. INTRODUZIONE
  2. INSTALLAZIONE
  3. INTERFACCIA
  4. IMPOSTAZIONI INIZIALI
  5. CARICARE UNA MAPPA
  6. WAYPOINTS
  7. ROTTE
  8. TRACCE
  9. SCAMBIARE DATI CON IL GPS
  10. GEOREFERENZIARE UNA MAPPA
  11. GRIGLIA DEL RETICOLO
  12. INFORMAZIONI DETTAGLIATE SU MAPPA E RETICOLO VISUALIZZATO

sito okmap
okmap download
sito download
sito OkMap
pagina di Download
guida utente
barra introduzione

OkMap e' un software realizzato da Gian Paolo Saliola. Il sito di riferimento Ŕ www.okmap.org

Il software Ŕ a pagamento ca costa 14.90 euro a licenza e ogni licenza permette 5 installazioni.
E' disponibile una versione free ma con varie limitazioni descritte nella pagina di download del sito. In pratica la versione free e' uno strumento di valutazione del programma per poter decidere se acquistarlo oppure no.

Questo pagina vuol essere solo un riferimento per imparare rapidamente le caratteristiche fondamentali del programma ma solo una lettura dettagliata della guida dell'autore vi farÓ scoprire tutte le funzionalita'.
Molto di quanto riportato sotto deriva proprio da questa guida.

Periodicamente vengono emessi aggiornamenti del software. E' consigliabile installarli sempre, correggono i problemi finora rilevati ed implementano nuove funzionalita'. Questa guida Ŕ stata realizzata per la versione 10.12.0 di OkMap.

Successivo         Indice



barra installazione
OkMap funziona in ambiente Windows XP o superiore.
Prima di installare OkMap occorre installare Microsoft.Net Framework 3.5 SP1.
Successivamente scaricare ed installare OkMap.
Le istruzioni dettagliate per l'installazione sono riportate nella guida dell'autore.

Successivo         Indice



barra interfaccia

Schermata OkMap di esempio
OkMap si presenta con:
  • barra dei menu'
    Permette di accedere a tutti i comandi ed impostazioni del programma.
  • barra dei pulsanti
    Barra completamente configurabile. I pulsanti ripetono i comandi pi¨ usati nei men¨ permettendo un rapido accesso a queste funzioni.
  • area della mappa
    Visualizza la mappa, la scala grafica e la direzione del Nord.
  • barra di stato
    Riporta varie informazioni sulla mappa, il datum ed altro.
  • file manager
    Permette un accesso rapido ai files in uso.
Successivo         Indice


pulsanti e menu'
barra comandi comuni

ANNULLARE UN'OPERAZIONE: CTRL Z

RIPETERE UN'OPERAZIONE ANNULLATA: CTRL Y

SELEZIONARE PIU' OGGETTI: CTRL + CLICK su ogniuno

SELEZIONARE PIU' OGGETTI CON UN QUADRATO: MAIUSC + CLICK e trascina per generare un quadrato che seleziona tutto quello che contiene interamente

ZOOM +/-: ROTELLINA MOUSE AVANTI/INDIETRO (zoom rispetto al centro della mappa)

ALT + CLICK: Permette di tracciare un quadrato che rappresenta l'area su cui verra' fatto zoom.

Accanto ad ogni voce dei menu' viene rappresentato il corrispondente pulsante con cui accedere direttamente al comando.
Attenzione: il pulsante potrebbe non essere visualizzato, dipende dalle impostazioni del menu' visualizza.

lente
LENTE

Lo strumento "lente" permette di visualizzare la zona del cursore in modo ingrandito in modo da poter posizionare accuratamente waypoints e punti di georeferensiazione.

VISUALIZZA --> LENTE

permette di attivare lo strumento.


minimappa MINIMAPPA

VISUALIZZA --> MINIMAPPA

Lo strumento "minimappa" permette di visualizzare e scegliere quale parte della mappa sia visualizzata.
E' possibile cliccare sul quadrato rosso e trascinare la mappa per scegliere la zona da visualizzare.
Zommando si vede il quadrato rosso ingrandirsi e rimpiccolirsi a seconda dello zoom impostato.

Successivo         Indice



barra impostazioni iniziali

UTILITA' --> PREFERENZE

impostazioni iniziali

Dal menu' Utilita' --> Preferenze si accede ad una serie di schede da cui Ŕ possibile effettuare le importazioni iniziali del programma.
Queste, via via che userete il programma, potrenno essere aggiornate secondo le esigenze del momento.

Le schede principali che andremo a considerare sono:

INDICE DELLE PREFERENZE
  1. GENERALE
  2. VISUALIZZA
  3. MAPPA
  4. DEM
  5. GPS
  6. RETICOLO
Le altre schede del menu' preferenze sono utili per impostare molti parametri di Waypoints, tracce ed altro ma inizialmente non necessitano di essere modificati.

Successivo         Indice    

1) UTILITA' --> PREFERENZE --> GENERALE

PREFERENZE GENERALE

La prima cosa da fare Ŕ aggiornare le impostazioni iniziali principali.

LINGUAGGIO --> ITALIAN
COORDINATE --> UTM

Le altre impostazioni si lasciano come sono.

Successivo         Indice          Indice delle preferenze

2) UTILITA' --> PREFERENZE --> VISUALIZZA

visualizza del menu' utilita'

Permette d'impostare ci˛ che vogliamo visualizzare.
Inizialmente lascire tutto invariato.

Successivo         Indice          Indice delle preferenze

3) UTILITA' --> PREFERENZE --> MAPPE

visualizza del menu' utilita'

In questa scheda occorre impostare la cartella dove memorizzare le mappe georeferenziate.
OkMap cercherÓ le mappe nelle cartelle indicate.
Clikkando su "includi sottocartelle" sara' possibile suddividere le mappe in varie sottocartelle per organizzarle meglio.

Successivo         Indice          Indice delle preferenze

4) UTILITA' --> PREFERENZE --> DEM

dem, preferenze

In questa scheda si deve impostare dove salvare i dati altimetrici dei files DEM.

Successivo         Indice          Indice delle preferenze

5) UTILITA' --> PREFERENZE --> GPS

gps, impostazioni di comunicazione

In questa scheda si impostano i parametri di comunicazione con il Gps.
In caso di paramentri sbagliati non riusciremo in alcun modo a comunicare con il gps.
E' da tener presente che i gps Garmin recenti vengono visti dal pc come un'unita' remota usb su cui si pu˛ salvare e leggere i files GPX come se fosse un semplice drive USB.

Successivo         Indice          Indice delle preferenze

6) UTILITA' --> PREFERENZE --> RETICOLO

reticolo, impostazioni

Permette d'impostare come visualizzare il reticolo principale ed alternativo. Inizialmente lasciarlo comŔ.
Nel pragrafo GRIGLIA DEL RETICOLO verra' descritto come impostare questi valori

Successivo         Indice          Indice delle preferenze

barra caricare una mappa

Caricare una mappa permette di lavorare con una mappa di sfondo per costruire e verificare i dati gps.
OkMap accetta mappe georeferenziate in formato .okm (okmap), .map (OziExplorer), kml o kmz (Google Earth), .ecw (ecw files), .tif (geotiff) ed altri ancora.

confronto mappe

FILE  --> CARICA --> MAPPA

Attenzione ad indicare la giusta estenzione del file mappa altrimenti nell'elenco non comparirÓ.

carica mappa

Le mappe georeferenziate possiamo trovarle in rete, acquistarle oppure realizzarle noi a partire da una mappa cartacea. Vedremo come fare in "GEOREFERENZIARE UNA MAPPA".

Successivo         Indice



barra waypoints

CREAZIONE NUOVI WAYPOINTS

nuovo waypointwaypoints
Gli Waypoints possono essere creati con il comando:

STRUMENTI --> NUOVO WAYPOINT


Il cursore assume un aspetto a croce e permette di posizionare nuovi waypoints.


fumetto waypoint












MODIFICA WAYPOINTS

E' possibile cambiare il nome o altro editando singolarmente gli waypoints.

STRUMENTI --> SELEZIONE

riporta il cursore a foma di freccia. Facendo doppio click sul waypoint interessato si apre un menu' a fumetto che permette di cambiare i dati del waypoint.


SPOSTARE UN WAYPOINT
Si puo' spostare un waypoint facendo click con il tasto destro del mouse e poi:

OGGETTO SINGOLO --> SPOSTA --> WAYPOINT

waypoints sposta
Usando le frecce si puo' spostare il punto del numero di pixel selezionati.
waypoints spostamento












blocca oggetti sulla mappa
E' possibile posizionare gli Waypoints anche trascinandoli se prima si sblocca gli oggetti sulla mappa.

Per far questo occorre rimuovere la spunta dal menu'

Visualizza --> Blocca oggetti sulla mappa

Dopo sara' ˛possibile clikkare su un punto e spostarlo trascinandolo.

Non e' consigliabile tenere sbloccati gli oggetti sula mappa.
Accidentalmente si potrebbe spostare un oggetto clikkandoci sopra e trascinandolo fuori posto.

E' sempre consigliabile sbloccare gli oggetti solo quando occorre.













CANCELLARE UN WAYPOINT

Si puo' cancellare un waypoint facendo click con il tasto destro del mouse e poi:

OGGETTO SINGOLO --> CANCELLA --> WAYPOINT

ELENCO WAYPOINTS


menu elenco waypoint

ELENCO --> WAYPOINT

Con questo comando si visualizza una tabella con l'elenco degli waypoints presenti.
Se alcuni erano stati selezionati questi saranno indicati in tabella come selezionati.
Da qui' e' possibile cambiare rapidamente i dati dei singoli waypoint e vedere dove sono sulla mappa abilitando "auto localizza punto"

Dopo eventuali modifiche ricordarsi di cliccare su "Applica" prima di chiudere la tabella per non perdere le modifiche apportate.
elenco waypoint

INDIVIDUAZIONE DI UN WAYPOINT SULLA MAPPA
A volte, quando la mappa e' estesa oppure gli waypoints sono molti puo' non essere semplice individuarli sulla mappa.
Ci viene in aiuto il comando Auto localizzazione punto della Lista waipoint:

autolocalizzazione waypoint su okmap
Basta attivare la spunta e poi selezionare il waypoint nella lista per evidenziare il punto relativo sulla mappa con un collimatore rosso.
Selezionando dalla lista altri punti il collimatore si sposta sui nuovi punti.

Successivamente, per rimuovere il collimatore, occorre usare il comando TROVA --> AZZERA COORDINATE

waypoints collimatore okmap mondogeo
Successivo         Indice



barra rotte

CREAZIONE NUOVA ROTTA

nuovo punto rotta
STRUMENTI --> NUOVO WAYPOINT DI ROTTA


Con questo comando il cursore si trasforma a croce e possiamo inserire i nuovi punti rotta.

rotta 1




Per MODIFICARE, SPOSTARE e CANCELLARE un waypoint di rotta si procede esattamente come descritto per i waypoints.

Per AGGIUNGERE un waypoint intermedio di rotta occorre:

1) STRUMENTI --> SELEZIONE

2) Selezionare il waypoint finale del tratto di rotta in cui si vuol inserire.

3) STRUMENTI --> AGGIUNGI WAYPOINT DI ROTTA.

4) Cliccare sul punto dove vogliamo inserirlo.

Per AGGIUNGERE un waypoint finale di rotta occorre:

1) STRUMENTI --> SELEZIONE

2) Selezionare la rotta ma nessun waypoint di rotta

3) STRUMENTI --> AGGIUNGI WAYPOINT DI ROTTA.

4) Cliccare sul punto dove vogliamo inserirlo, verra' unito all'ultimo waypoint di rotta precedente


rotta 2

ESEMPIO

si vuol aggiungere un Waypoint fra il punto 4 ed il punto 5:

1) si seleziona il punto 5

2) si aggiunge un nuovo waypoint di rotta.

La rotta verra' modificata inserendo il nuovo wayoint di rotta creato.










ELENCO --> ROTTE

Questo comando apre una elenco delle rotte e sotto riporta l'elenco dei waypoints rotta che la compongono.

ELENCO ROTTE

Successivo    Esercizi     Indice



barra tracce

INDICE GESTIONE DELLE TRACCE
  1. CREARE UNA NUOVA TRACCIA
  2. MODIFICARE UNA TRACCIA TRACCIA
  3. SPOSTARE TRACCIA
  4. CANCELLARE UNA TRACCIA
  5. AGGIUNGERE UN PUNTO TRACCIA
  6. CANCELLARE UN PUNTO TRACCIA 
  7. SPOSTARE UN PUNTO TRACCIA
  8. DIVIDERE UNA TRACCIA
  9. UNIRE PIU' TRACCE - TRACCIA JOIN
  10. ELENCO TRACCE
  11. GRAFICI DELLE TRACCE
  12. STATISTICHE DELLE TRACCE

Successivo         Indice          Indice Tracce

CREAZIONE NUOVA TRACCIA

nuovo punto traccia
STRUMENTI --> NUOVO WAYPOINT DI TRACCIA


Con questo comando il cursore si trasforma a croce e possiamo inserire i nuovi punti traccia. 
Ogni punto aggiunto viene collegato a quello precedente in automatico creando la traccia.


INSERIRE TRACCIA



















Successivo         Indice          Indice Tracce

MODIFICARE UNA TRACCIA

"CLICK DESTRO" -->  OGGETTO SINGOLO --> MODIFICA  --> TRACCIA

menu modifica tracia



Con questo comando si apre un fumetto che permette di modificare NOME, COMMENTO, DESCRIZIONE, COLORE, SPESSORE ed altro della traccia.

MODIFICA TRACCIA
DOPPIO CLICK SULLA TRACCIA

Permette di accedere allo stesso menu' di modifica della traccia.























Successivo         Indice          Indice Tracce

SPOSTARE UNA TRACCIA

"CLICK DESTRO" -->  OGGETTO SINGOLO --> SPOSTA  --> TRACCIA

SPOSTA TRACCIA

Questo comando apre un fumetto che permette di spostare la traccia nella sua interezza.

E' possibile spostare tutta la traccia trascinandola con il mouse disabilitando il blocco degli oggetti sulla mappa:

VISUALIZZA --> BLOCCA OGGETTI SULLA MAPPA va deselezionato e poi sara' possibile trascinarli.

Successivo         Indice          Indice Tracce

CANCELLARE UNA TRACCIA

"CLICK DESTRO" -->  OGGETTO SINGOLO --> CANCELLA  --> TRACCIA

Con questo comando si cancella tutta la traccia

Successivo         Indice          Indice Tracce

AGGIUNGERE UN PUNTO TRACCIA

Si seleziona la traccia ma nessun waypoint di traccia, se non selezionaiamo la traccia creeremo una nuova traccia.

STRUMENTI --> NUOVO WAYPOINT DI TRACCIA


Il cursore si trasforma in croce e possiamo aggiungere nuovi punti alla fine della traccia.

Per inserire punti in segmenti intermedi della traccia occorre prima selezionare il punto finale del segmento e poi inserire il punto.
Selezionando il primo punto inserendo il nuovo punto si genera un nuovo segmento iniziale.

traccia aggiungi 1traccia aggiungi punto














Successivo         Indice          Indice Tracce

CANCELLARE UN PUNTO TRACCIA


Si seleziona il punto traccia da cancellare,

"CLICK DESTRO" -->  OGGETTO SINGOLO --> CANCELLA  --> PUNTO TRACCIA

Per cancellare piu' punti traccia con un solo comando selezionare tutti i punti da cancellare e poi

"CLICK DESTRO" -->  OGGETTI SELEZIONATI --> CANCELLA  SELEZIONATI --> PUNTI TRACCIA

Successivo         Indice          Indice Tracce

SPOSTARE UN PUNTO TRACCIA

Si seleziona il punto traccia da spostare,

"CLICK DESTRO" -->  OGGETTO SINGOLO --> SPOSTA  --> PUNTO TRACCIA

Si apre il solito fumetto con cui spostare il nodo.

E' possibile spostare i punti traccia trascinandoli con il mouse disabilitando il blocco degli oggetti sulla mappa:

VISUALIZZA --> BLOCCA OGGETTI SULLA MAPPA va deselezionato e poi sara' possibile trascinarli.

Successivo         Indice          Indice Tracce

DIVIDERE UNA TRACCIA


Per poter separare una traccia in due separate occorre selezionare il nodo della traccia in cui vogliamo dividere la traccia e poi:

"CLICK DESTRO" -->  FUNZIONI OGGETTI --> DIVIDI TRACCIA  --> PUNTO TRACCIA

traccia dividi 1traccia dividi 6





















dividi traccia menu

Con questo comando la traccia viene divisa in due separate: Traccia 1 e N.Traccia 1.

La nuova traccia puo' essere rinominata e colorata in modo diverso per meglio evidenziare le due tracce.

dividi tracciatraccia dividi

Successivo         Indice          Indice Tracce

UNIRE PIU TRACCE - TRACCIA JOIN


Per unire piu' tracce OkMap usa la traccia "di servizio" JOIN.
Tutte le tracce che vogliamo unire le dobbiamo aggiungere alla traccia JOIN.
Questa nuova traccia conterrÓ l'unione di tutte le tracce aggiunte.
Alla prima operazione di "UNISCI ALLA TRACCIA JOIN" se quest'ultima non esiste ancora OkMap la crea automaticamente.

join aggiungi
Vogliamo unire Traccia 1 e Traccia 2:

Si seleziona la TRACCIA 1 e poi:

"CLICK DESTRO" -->  FUNZIONI OGGETTI --> AGGIUNGI A JOIN  --> TRACCIA 1

Si seleziona la TRACCIA 2 e poi:

"CLICK DESTRO" -->  FUNZIONI OGGETTI --> AGGIUNGI A JOIN  --> TRACCIA 2

A questo punto abbiamo una terza traccia di nome JOIN che comprende Traccia 1 e Traccia 2.

Per visualizzare solo la traccia JOIN ottenuta da ELENCO --> TRACCE "spengere" la visualizzazione della singole tracce e lasciare solo quello della JOIN.

traccia lista

Ogni singola traccia verrÓ inserita nella traccia JOIN come singolo segmento.
Per unire tutta la traccia JOIN in un singolo segmento raccordando tutte le tracce aggiunte usare il comando:

"CLICK DESTRO" -->  FUNZIONI OGGETTI --> UNISCI SEGMENTI  --> TRACCIA: JOIN

Questo creera' un segmento di raccordo fra le tracce aggiunte.
Eventuali raccordi "anomali" sono dovuti a sensi di percorrenza non uniformi nelle tracce unite oppure ad un ordine di inserimento delle singole tracce alla traccia JOIN errato.

Quindi, prima di unire le tracce verificare che il senzo di percorrenza di tutte le tracce sia uniforme e coerente fra loro. E' anche importante unire le tracce partendo ad unire alla traccia JON le singole tracce in ordine di percorrenza iniziando dalla prima per finire all'ultima.

Successivo         Indice          Indice Tracce

IMPOSTARE L'ALTITUDINE DELLA TRACCIA TRACCIA

"CLICK DESTRO" -->  FUNZIONI OGGETTI --> IMPOSTA ALTITUDINE DEM  --> TRACCIA 1

traccia dem
download dem
Questo comando impone nei nodi della traccia l'altitudine indicata nel file Dem.

Questo permettera' di avere anche il profilo altimetrico della traccia in oggetto.

Se i files Dem per la zona non fossero presenti occorre scaricarli dal server tramite internet.

DEM --> DOWNLOAD FILE DEM

Verranno scaricati unicamente i files necessari per descrivere l'altitudine nella zona considerata.

Successivo         Indice          Indice Tracce

ELENCO DELLE TRACCE

Dal menu':

ELENCO --> TRACCE

E' possibile accedere ad una lista delle tracce.
Per la traccia selezionata sono indicati tutti i nodi.
Da questa lista si possono eseguire molto dei comandi visti finore.

E' molto utile per gestire la visualizzazione delle tracce e molte altre prorprieta'.

Della Traccia selezionata vengono elencati tutti i nodi con le relative proprieta'.

traccia elenco

Successivo         Indice          Indice Tracce

VISUALIZZARE I GRAFICI DELLA TRACCIA


Se alla traccia Ŕ associato il dato altimetrico Ŕ possibile fare il grafico dell'altimetria del percorso:

"CLICK DESTRO" --> OGGETTO SINGOLO --> GRAFICI  --> TRACCIA 1

grafico altitudine

Ed otteniamo un grafico del tipo:

grafico

E' da notare come i punti di quota del grafico siano quelli dei nodi della traccia.
Questo vuol dire che se costruiamo una traccia con pochi nodi possiamo perderci delle informazioni su variazioni di quota.

Successivo         Indice          Indice Tracce


VISUALIZZARE I DATI (Statistiche) DELLA TRACCIA

Si possono visualizzare tutti i dati della traccia tramite il comando:

"CLICK DESTRO" --> OGGETTO SINGOLO --> STATISTICHE  --> TRACCIA 1

statistica

Da questa tabella si possono desumere molte informazioni sul percorso.

L'indicazione della "Distanza percorsa" si riferisce sempre a quella "in pianta".

Successivo     Indice      Indice Tracce



barra scambiare

OkMap puo' comunicare direttamente con i gps.

gps
GPS --> INVIA/RICEVI

Questo comando permette di inviare direttamente i dati del pc al gps e viceversa.

Per poter comunicare correttamente occorre che in PREFERENZE --> GPS tutto sia correttamente impostato.

I palmari gps piu' recenti son riconosciuti dal pc come una periferica di memoria Usb In questo caso non occorre e non Ŕ neppure possibile, eseguire il comando Invia/ricevi. Bisogna leggere e salvare i files direttamente sul gps cone se fosse una periferica Usb di archiviazione. Questi dati saranno in formato Gpx.

Nota: se al collegamento del gps via Usb ci fossero problemi per scambiare i dati verificate che nel menu del gps Garmin "Impostazioni --> Sistema --> Usb mode" sia selezionato "Archiviaz. di massa" e non Garmin (in modelli diversi di Gps potrebbero esserci percorsi diversi nei menu')

Successivo       Indice  



barra georeferenziare

Per georeferenziazione si intende quel procedimento che permette di usare una carta come sfondo per disegnare waypoints e tracce.
Questa mappa deve essere un'immagine raster tipo .bmp, .jpg, .png, .ecw, .tif o altri formati analoghi.
Il file immagine della mappa pu˛ avere varie origini ma spesso si tratta di scansioni di carte in formato cartaceo.

In una mappa goreferenziata i punti sulla mappa hanno una corrispondenza esatta con i punti della realtÓ.

Per far questo occorre associare all'immagine della mappa le informazioni delle coordinate cartografiche tramite dei punti a coordinate note chiamati punti di georeferensiazione.

mappaPer uso escursionistico e' meglio usare carte con reticolo cartografico (chilometrico) e non geografico (in gradi).

In Italia i Datum usati sono il Roma 1940 (Gauss Boaga), ED 1950 e WGS84 con proiezione UTM.

I fusi in cui cade l'Italia sono il 32, il 33 e, per una piccola parte, nel 34.

Le fasce sono la S e la T.

Tutti questi dati dovrebbero essere indicati sul bordo della carta in oggetto anche se spesso Ŕ omessa la fascia ed a volte anche il fuso. Si presume che chi usa la carta sappia in che zona siamo e quindi conosca fuso e fascia.

In ogni caso Ŕ essenziale che sai specificato il datum della carta.


Per georeferenziare una mappa occorre:

1) caricare un immagine mappa raster
2) definire datum e proiezione
3) georeferenziare 4 punti o piu'


Vediamo per passi:

1) caricare un immagine mappa raster

mappa 01


FILE --> NUOVO --> MAPPA RASTER

Permette di caricare l'immagine mappa che ci interessa.













Si apre una nuova finestra:

mappa









Questa ci guidera' nella georeferensiazione.

2) definire datum e proiezione

Con questa impostazione definiamo il datum geodetico con cui andare a referenziare la nostra immagine. Questo dovrÓ essere lo stesso indicato sul bordo carta che stiamo usando  o, in ogni caso, lo stesso con cui Ŕ stata costruita la carta.

Click su SETUP MAPPA:

setup mappa

e si aprirÓ una nuova finestra in cui inseriremo un titolo ed una descrizione della nuova mappa.

Setup mappa descrizione

Si va avanti clikkando su "SUCCESSIVO":

mappa impostazione datum

Si scrive "Italy" nel campo Filtro per limitare l'elenco dei datum a quelli italiani e poi si imposta il datum con cui Ŕ stata costruita la carta.
Compare il pulsante "OK" con cui confermiamo.

Se tutto Ŕ stato fatto bene nella schermata successiva sotto il pulsante "Setup mappa" comparirÓ il datum appena impostato

Tralasciamo l'impostazione del reticolo e passiamo a creare i 4 punti di "collegamento" fra l'immagine mappa ed il datum geodetico.

3) georeferenziare 4 punti

Sempre dalla finestra Calibrazione mappa in cui ci troviamo scegliamo come formato coordinate "UTM" ed impostiamo il fuso della carta, ad es. 32 per la Toscana.
Queste impostazioni rimarranno memorizzate anche per tutti i punti che inseriremo.

calibrazione
Adesso dobbiamo inserire i punti di georeferensiazione.
Cerchiamo di disporre i punti in modo regolare sulla mappa ma senza descrivere un rettangolo esatto. Un certo disallineamento dei punti stessi favorisce una referensiazione migliore.


SBAGLIATO

best fit points
CORRETTO

best fit points
 
Adesso cominciamo ad inserire il primo dei 4 punti di georeferensiazione:

nuovo punto georef.STRUMENTI --> NUOVO PUNTO GEOREF. trasforma il cursore a croce ed ora Ŕ possibile andare sulla mappa e definire la posizione del primo punto.
La stessa cosa si ottiene clikkando sul pulsante della barra.
Se la mappa ha il reticolo cartografico disegnato sopra conviene usare l'incrocio delle linee di reticolo come posizione dei punti altrimenti occorre scegliere dei punti facilmente individuabili come incroci di strade, incroci strede-ferrovia ed altre evenienze simili.

Per meglio localizzare il punto aumentate molto lo zoom e posizionatelo con i quattro cursori di spostamento.

inserimento punto geodetico

Adesso dobbiamo inserire le coordinate in metri nel campo Est e Nord:

- longitudine est (6 cifre per ED1950 e WGS84 e 7 per Roma 1940)
- latitudine nord (7 cifre)

Questi valori li dobbiamo rilevare dalla carta che stiamo referenziando o da altre fonti, magari anche altre carte, google heart...

Fatto questo il primo punto Ŕ inserito.

Click su AGGIUNGI ci farÓ passare al secondo punto.

Si ripete il procedimento come per il primo:

- STRUMENTI --> NUOVO PUNTO GEOREF.
- CLICK SUL PUNTO DELLA CARTA
- INSERIMENTO DI LATITUDINE E LONGITUDINE
- AGGIUNGI

Dopo aver inserito almeno 4 punti possiamo far click su CONFERMA.

Si esce dal menu' di georeferensiazione e viene visualizzata la carta. Se non abbiamo fatto errori la carta adesso Ŕ georeferenziata.

Come prima cosa conviene salvare il lavoro fatto: FILE-->SALVA-->MAPPA.

Un buon modo per verificare la corretta georeferensiazione Ŕ quello di generare in sovrimpressione il reticolo. Se questo corrisponde a quello disegnato su carta, almeno in buona approssimazione, la referensiazione Ŕ corretta.
Di seguito si spiega come visualizzare il reticolo.

Se volessimo modificare quello che abbiamo fatto:

FILE --> MODIFICA --> PARAMETRI SETUP MAPPA.

Riporta alla pagina di impostazione della mappa dove potremo correggere, togliere ed aggiungere i punti di referensiazione.

Successivo       Indice  



barra griglia

OkMap puo' visualizzare la griglia del reticolo sovrapposta alla mappa. Questo Ŕ molto comodo per poter verificare la corretta georeferenziazione della mappa oppure per averla sulla mappa stampata.

reticolo

Per poter visualizzare il reticolo occorre prima impostarlo in modo corretto.
Il reticolo che useremo sarÓ il reticolo alternativo. Questo permette di usare coordinate metriche (cartografiche).

Per prima cosa occorre impostare i parametri:

FILE --> MODIFICA --> PARAMENTRI RETICOLO MAPPA

Successivamente possiamo decidere se e cosa visualizzare con il comando:

VISUALIZZA --> RETICOLO

IMPOSTAZIONE PARAMETRI RETICOLO MAPPA

FILE --> MODIFICA --> PARAMENTRI RETICOLO MAPPA

RETICOLO 04

Per prima cosa impostiamo Intervallo griglia alt. ad 1 Km sia per nord che per est.

Poi click su Imposta griglia alternativa

Si apre la finestra di scelta dei datum e proiezioni.

Impostare Italy come filtro Nazione

Successivamente aprire la casella a discesa Proiez/datum e scegliere quello corrispondente a come sia rappresentata la carta che stiamo referenziando.

datum
Si conclude con click su OK

Si ritorna alla finestra Imposta reticolo Griglia e si conferma il tutto con OK

VISUALIZZARE IL RETICOLO

VISUALIZZA --> RETICOLO

Abilitare:
 - GRIGLIA ALTERNATIVA
 - ETICHETTE RETICOLO ALTERNATIVO
RETICOLO VISUALIZZA

Si ottiene la visualizzazione del reticolo e delle relative etichette.

NOTA: IMPOSTAZIONI RETICOLO
Possiamo impostare il reticolo anche da:


Copia da preferenze
(copia le impostazioni in Preferenze)

oppure da

Copia da mappa
(copia le impostazioni nella mappa)


Successivo       Indice  



barra informazioni

menu visualizza
OkMap puo' visualizzare tutte le informazioni relative ad una mappa visualizzata, ai suoi punti di georeferensiazione ed al reticolo in sovrimpressione.
Per vederli occorre accedere da:

 VISUALIZZA --> INFORMAZIONI MAPPA

Verranno visualizzate tutte le informazioni utili.
Queste potranno anche essere copiate negli appunti per poi riusarle.














Esempio di informazioni che verranno visualizzate:

Informazioni su mappa e reticolo

      Indice